Bando di concorso per il premio “Gianfranco Viviani” Edizione 2018

Si indice la seconda edizione del concorso “Gianfranco Viviani” per il miglior racconto fantasy inedito di autore italiano – o comunque scritto in lingua italiana – di autore esordiente o emergente.

Il regolamento prevede che:
1) il racconto debba essere fra le 5 e le 25 cartelle dattiloscritte di 2000 battute ciascuna (spazi inclusi). Fatta salva una tolleranza di un paio di cartelle, i racconti di lunghezza superiore a quella prevista, anche se meritevoli, non verranno presi in esame;
2) il racconto debba essere a tema rigorosamente fantasy, con esclusione quindi della fantascienza e dell’horror puro;
3) ciascun autore non possa inviare più di un racconto;
4) il racconto debba pervenire entro e non oltre il 10 Maggio 2018 tramite file WORD da inviare all’indirizzo email a_guarnieri@libero.it;
5) il dattiloscritto debba essere accompagnato da nome, cognome, recapito telefonico ed email dell’autore e da una breve nota bio-bibliografica.

Il vincitore, che sarà premiato con una targa, sarà scelto a parere insindacabile della giuria e dovrà essere presente di persona o tramite rappresentante, alla premiazione che si terrà durante il Raduno Tolkieniano a San Marino – edizione 2018. A questo proposito, si specifica che, salvo cause di forza maggiore, il Raduno ha sempre luogo nell’ultimo weekend di agosto. La giuria avvertirà i finalisti entro e non oltre la metà del mese di agosto.

Tutte le comunicazioni ai partecipanti saranno effettuate tramite la pagina di Facebook Premio Gianfranco Viviani, reperibile tramite il seguente link: https://www.facebook.com/Premio-Gianfranco-Viviani-135944947020756/

Previo parere favorevole della giuria e qualora si raggiunga un numero adeguato di opere giudicate meritevoli, i racconti migliori saranno riuniti in un’antologia pubblicata da Il Cerchio Iniziative Editoriali (Repubblica di San Marino), previo regolare contratto editoriale con l’editore, che potrà provvedere a sua discrezione al necessario editing.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *