Sulle tracce del Drago: la IX edizione dal 17 al 19 agosto a L’Aquila

Il 17, 18 e 19 agosto 2018, a L’Aquila, prenderà vita un nuovo mondo, un mondo fantastico, un mondo dove il gioco diventerà elemento di cultura, dove le differenze saranno premiate e si faranno originalità. Presso il Parco del Castello e all’interno dell’Auditorium del Parco tutti potranno esprimere la propria creatività, la noia lascerà il posto all’effervescenza e il gioco non sarà solo un momento di svago ma anche uno stimolo per l’intelletto.

Sulle tracce del Drago è una manifestazione – giunta quest’anno alla IX edizione (la IV dopo il sisma del 2009) – per appassionati e appassionabili, per curiosi e studiosi, per bambini e adulti. L’iniziativa, che vorrebbe essere un ponte tra il Cartellone delle manifestazioni estive e la Perdonanza Celestiniana si avvarrà dell’esperienza dell’associazione L’Aquila Rinasce, ideatrice e organizzatrice dell’evento, ma farà anche da catalizzatrice a un intero circuito di associazioni e soggetti attivi nel campo del sociale, delle politiche giovanili e della promozione culturale, come Strange Office.

Ogni serata avrà un tema dedicato: il Fantastico, la Storia e il Medioevo eroico, la mitologia di J.R.R. Tolkien.

L’edizione 2018 del festival ospiterà una piazza d’armi con esibizioni dei maestri della scherma, l’arte della spada tradizionale, concerti di musica celtica e medioevale, una mostra di miniature fantasy oltre a stage di pittura, conferenze, arene multimediali, dibattiti, presentazioni di libri, seminari e laboratori, giochi di ruolo e da tavolo, proiezioni di film. In più un’originale caccia al tesoro prenderà luogo attraverso le vie di tutto il centro storico per valorizzare luoghi e monumenti caratteristici della città. Sfileranno bellissimi Cosplay, nonché gli amanti dello Steampunk, persone che dietro ai costumi e alle maschere esprimono liberamente se stesse.

La manifestazione si propone un doppio obiettivo: nell’ambito sociale e delle politiche giovanili vuol definire un modello positivo di aggregazione, di promozione culturale e di dialogo. Inoltre prendendo a modello l’evento di Lucca Comics, punta a stimolare l’attenzione, in ambito regionale e nazionale, di un pubblico colto, attento alle nuove tendenze e interessato a prodotti turistici e di intrattenimento all’avanguardia.

All’interno del villaggio saranno presenti stand di artigianato, street food, birre artigianali e fumetterie. La manifestazione svilupperà il tema scelto quest’anno dal Comitato: la riconciliazione e la famiglia sono infatti temi centrali della grande epica europea e delle più importanti saghe fantasy a partire da quella del maestro J.R.R. Tolkien. La particolarità di questa edizione sarà la realizzazione di un programma “serale” con DJset che prevedono la presenza di artisti internazionali, in modo da allargare il tipo di pubblico coinvolgibile.

La manifestazione si avvale della direzione artistica di Stefano Cappetti e di Andrea De Benedetti e del contributo della Fondazione Carispaq.

Fonte: NewsTown

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.