Warning: Illegal string offset 'about' in /web/htdocs/www.fantasysquare.it/home/wp-content/themes/justwrite/single.php on line 8
The Elder Scrolls Online: su next-gen in versione migliorata | Fantasy Square

The Elder Scrolls Online: su next-gen in versione migliorata

ESO: Versione migliorata per console rappresenta un enorme passo avanti per la grafica e le prestazioni del gioco su Xbox Series X|S e PlayStation 5. Per scoprire tutte le funzioni in arrivo con la Versione migliorata per console, dai un’occhiata al sito di ESO. Per adesso, ecco un piccolo riepilogo di quello che i giocatori possono aspettarsi a giugno:

  • Prestazioni di nuova generazione: prima, ESO su console girava a 30 FPS, ma grazie alla potenza di nuova generazione di Xbox Series X e PlayStation 5, il gioco girerà a 60 FPS in “Performance Mode” (modalità Prestazioni). Chi si vuole rifare gli occhi con la grafica può provare la risoluzione 4K a 30 FPS con la “Fidelity Mode” (modalità Fedeltà) di ESO.
  • Distanza di visualizzazione aumentata: per i giocatori a cui piace ammirare l’immensa bellezza di ESO, la distanza di visualizzazione del gioco è quasi raddoppiata, permettendo di vedere meglio il mondo sempre in espansione di Tamriel.
  • Caricamenti migliorati: sfruttare la potenza della nuova generazione significa che i caricamenti sono stati quasi dimezzati su Xbox Series X|S e PlayStation 5, consentendo ai giocatori di immergersi nel meraviglioso mondo di ESO con attese ridotte.
  • E TANTO altro: ESO: Versione migliorata per console porterà tantissimi altri miglioramenti a riflessi, ombre, profondità di campo e occlusione ambientale con illuminazione globale Screen Space, oltre a un anti-aliasing aggiornato e texture sbloccate. Per scoprire tutti i dettagli, consulta il nostro sito.

Abbiamo tante altre cose da rivelare su ESO: Versione migliorata per console nelle settimane prima del lancio dell’8 giugno 2021.

Come detto all’anteprima del capitolo Blackwood, i giocatori dovranno scoprire i piani daedrici e le macchinazioni tiranniche che consumano la regione e rintracciare i collegamenti con il principe della distruzione e suoi terribili progetti per Tamriel. Anche se quella di Blackwood è una storia indipendente, i suoi eventi approfondiscono la saga più ampia di Cancelli dell’Oblivion che si svolgerà per tutto il 2021. Sarà disponibile inoltre il nuovo sistema Companions, progettato per non far più avventurare i giocatori da soli anche in singolo. Una volta sbloccato tramite la storia principale di Blackwood, per iniziare i giocatori potranno scegliere tra due nuovi compagni di cui sarà possibile selezionare l’equipaggiamento e le abilità da sviluppare. Ogni compagno ha la sua personalità, simpatie e antipatie e missioni uniche. Oh, e bisogna fare attenzione a come ci si comporta, perché le azioni del giocatore influenzano il rapporto con il compagno.

Vuoi esplorare delle terre nuove ma allo stesso tempo molto familiari? Torna nei luoghi iconici di The Elder Scrolls IV: Oblivion, con Leyawiin a fare da centro nevralgico della regione di Blackwood. Dietro le sue alte mura ci sono tre biomi distinti, dove si nascondono i temibili sgherri di Mehrunes Dagon, la nuova missione Trial Rockgrove da 12 giocatori, boss, dungeon pubblici, eventi mondiali Oblivion Portal e ricompense.

Share

Warning: Illegal string offset 'comments' in /web/htdocs/www.fantasysquare.it/home/wp-content/themes/justwrite/comments.php on line 9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Illegal string offset 'credit' in /web/htdocs/www.fantasysquare.it/home/wp-content/themes/justwrite/footer.php on line 8